Sai Amore..


(lettera d'amore-erotica)



L'assidua voglia d'amarti di sempre,
s'è spenta dentro un'altra poesia
 nascosta tra la piega del tuo
 ultimo sorriso.
 Ricordi amore, quella sera era la prima
vera sera d'amore: avevi i capelli raccolti
da una spilla lucente, gli occhi assai teneri,
una lunga gonna con uno spacco lungo; ti
posai la mano in mezzo alle gambe fredde,
con la lingua ti cercai la lingua; ricordi amore,
ti sfiorai lo slip, eri leggermente umida credo 
 d'amore, tu mi serrasti la mano tra le tue
cosce, volesti che ti scostassi lo slip color
cipria, le labbra che m'invocavano la lingua;
ricordi cara, ci giurammo amore eterno perché
 non fu soltanto sesso.
 E sono tante le volte che penso
a quella nostra prima volta, ora che te
ne vai con un mezzo sorriso stampato sul
 viso, mentre reciti convenevoli addii:
"Sai amore.. mi dispiace"











Posta un commento